VISTO PER IL VIET NAM 

Puoi richiederlo a

ROMA e TORINO

 

 IL VISTO  D’INGRESSO  IN    VIET NAM DEVE ESSERE RICHIESTO  PRIMA DELLA PARTENZA. LA PRATICA PUÒ ESSERE OGGI  ESPLETATA OLTRE CHE A ROMA, ANCHE A TORINO, PRESSO IL

 

CONSOLATO ONORARIO DELLA R. S. VIỆT NAM IN ITALIA

Via Federico Campana, 24 - 10125 Torino

Tel. e Fax - 011 655.166

e-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

ORARIO: MARTEDÌ E GIOVEDÌ DALLE 9.30 ALLE 13.00

Console Onorario:  Dott.ssa SANDRA SCAGLIOTTI


L’Ufficio consolare onorario non organizza viaggi; tuttavia, oltre a completare la pratica del visto, è possibile ottenere qui gratuitamente consulenza personalizzata, informazione e ampia documentazione di viaggio, facendone espressa richiesta. Ai richiedenti del visto sarà fornito un dossier informativo-guida al Paese, concesso libero accesso alla Biblioteca vietnamita Enrica Collotti Pischel e al prestito bibliotecario. I viaggiatori in partenza potranno usufruire di un incontro con il Console, propedeutico al viaggio, in cui saranno fornite informazioni-base e ampi cenni alla storia ed alla cultura del Paese.


PER RICHIEDERE IL VISTO A ROMA RIVOLGERSI A

AMBASCIATA DELLA RS VIỆT NAM IN ITALIA

Via di Bravetta, 156 - 00164 Roma - ITALIA

Tel. (+39) 06.66160726 - (+39) 06.66166157

Fax (+39) 06.66157520

 

Si raccomanda di avviare la pratica con un certo anticipo, avanzando domanda - via mail o per telefono o fax: 011 655.166, specificando nome, cognome, indirizzo, scopo del viaggio, data e durata del soggiorno, eventuale richiesta di multingresso e/o estensione del visto.

 

L’Ufficio consolare onorario di Torino  non organizza viaggi; tuttavia, oltre a completare la pratica del visto, è possibile ottenere qui gratuitamente consulenza personalizzata, informazione e ampia documentazione di viaggio, facendone espressa richiesta. Ai richiedenti del visto sarà fornito un dossier informativo-guida al Paese, concesso libero accesso alla Biblioteca vietnamita Enrica Collotti Pischel e al prestito bibliotecario. I viaggiatori in partenza potranno usufruire di un incontro con il Console, propedeutico al viaggio, in cui saranno fornite informazioni-base e ampi cenni alla storia ed alla cultura del Paese.