LA GUERRA DEL VIETNAM
di Mitchell K. Hall
il Mulino - Universale Paperbacks  - (BO) - ©  2003

Il Vietnam č stato lo scenario di grandi tensioni nel periodo della guerra fredda, gią a partire dagli anni Cinquanta, quando erano i francesi a essere impegnati nella loro colonia indocinese, ma soprattutto dopo l'escalation sfociata nella guerra fra nord comunista, e sud reazionario, forte del sostegno economico e poi militare degli Stati Uniti, i quali, sotto la presidenza Johnson e poi di Nixon, scelsero la strada dell'intervento diretto nell'area.
Lo scontro fra la superpotenza americana  e il piccolo Vietnam del nord fu un drammatico banco di prova per gli equilibri del mondo bipolare e per l'opinione pubblica statunitense e occidentale.
Il volume ripercorre la storia di di questa guerra, dalle sue lontane premesse storiche sino al disimpegno statunitense nel 1973 e all'arrivo dei nord-vietnamiti a Saigon nel 1975. Il resoconto si concentra non solo sugli avvenimenti militari ma anche sul contesto internazionale dell'intervento americano e sulle ripercussioni interne agli Stati Uniti, dove l'opposizione alla guerra fu uno degli elementi forti che fino alla fine degli anni Sessanta coagularono la rivolta giovanile e un vasto movimento di opinione.

MITCHELL K. HALL insegna Storia nella Central Michigan University. Ha pubblicato anche "Because of Their Faith. CALCAV and Religious Opposition to the Vietnam War" (1990)