DIOSSINA: 50 ANNI DI PIAGHE

Vietnam:
Gli Stati Uniti aiuteranno il Vietnam a bonificare il Paese asiatico dai residui del famigerato micidiale defoliante Agent Orange, spruzzato in enormi quantità sulla giungla vietnamita durante il conflitto fra il 1961 e il 1971 nella speranza di togliere la copertura vegetale ai guerriglieri Vietcong, e che si calcola abbia ucciso circa 400.000 vietnamiti e causato malattie gravi e deformità genetiche in altri tre milioni.

PROGRAMMA COMUNE PER LA BONIFICA.
Il sito della BBC scrive che in una cerimonia all'aeroporto di Da Nang, nell'allora zona smilitarizzata fra i due Vietnam, dove veniva custodito il defoliante che veniva caricato sugli aerei americani, i due Paesi hanno dato il via ufficiale al programma comune di bonifica.
Dopo il disgelo di 16 anni fa fra Washington e Hanoi, le due parti hanno litigato sul problema delle compensazioni a favore delle vittime dell'agente chimico. Ora gli Usa riconoscono apertamente che l'Agent Orange, che contiene diossina, è altamente tossico e cinque anni fa l'ambasciata americana a Hanoi ha iniziato darsi da fare per la bonifica delle aree più contaminate.

USA STANZIA 32 MILIONI DI DOLLARI.
Nel 2007 il Congresso Usa ha stanziato una somma iniziale di 3 milioni di dollari per lo scopo, che attualmente ammonta a 32 milioni di dollari. «Credo che sia giusto dire che la contaminazione da diossina e da Agent Orange è stata uno dei problemi più delicati dei rapporti fra Stati Uniti e Vietnam», ha dichiarato l'incaricata d'affari Usa Virginia Palmer.
Sabato, 18 Giugno 2011

The Vietnam Association for Victims of Agent Orange/Dioxin (vava)
35 Ho Me Tri Road, Nhan Chinh Ward, Thanh Xuan District, Hanoi, Vietnam
Tel: +844-62 65 26 65 ; Fax: +844- 62 65 26 43
e-mail:
;    website:  www.vava.org.vn